Confcommercio ha voluto donare alla città il “Presepe Artistico Tradizionale Siciliano”, la pista di ghiaccio e altre iniziative. Abbiamo incontrato il presidente, Carmelo Picciotto.

IMG-20191208-WA0013

-Come nasce l’idea di ospitare un Presepe così spettacolare?

<<In realtà  siamo convinti che sia necessario guardare al futuro del centro storico di Messina unendo tradizione e innovazione: l’idea di un Presepe è sembrata la più bella e consona ai nostri obiettivi di rilancio del cuore cittadino. I centri storici sono una realtà articolata e complessa e serve un modello di gestione integrata. La Regione dovrà legiferare sui distretti urbani del commercio, ma nel frattempo noi imprenditori ci muoviamo per mettere insieme tutte le anime e ridisegnare il ruolo del centro storico messinese che non si deve ridurre ad essere solo movida notturna, ma un catalizzatore di cultura, arte, spettacolo guardando al valore della nostra bellissima storia antica e recente, raccontandola con strumenti innovativi>>.

-Il Natale può rappresentare un’occasione di rilancio della città?

<<E’ il momento della nascita e della rinascita. Il significato forte, religioso e spirituale del Presepe proprio di fronte alla nostra magnifica Cattedrale è incisivo e popolare, perché racconta la storia più nota al mondo, quella dell’arrivo del Bambin Gesù, e, al contempo, ricorda che il calore umano e l’amore nei confronti della propria terra sono gli unici motori per muovere le energie interne per ripartire insieme>>.

-Confcommercio riunisce molte imprese e svariate attività: che progetti avete in cantiere?

<<Adesso è il momento delle progettualità operative: creare un calendario di appuntamenti articolato e ricco col contributo di ognuno, capace di portare sviluppo in termini di lavoro e qualità della vita. Massima condivisione per realizzare l’arredo urbano, mettere in mostra le eccellenze gastronomiche, dare visibilità al commercio di vicinato. A marzo 2020 porteremo nel centro storico i più importanti influencer del mondo così da farlo visitare e vendere successivamente i relativi pacchetti turistici. Ovviamente tutto in collaborazione col Comune e altri enti. Messina può e deve essere attrattiva e competitiva e Confcommercio rema in questa direzione>>.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...