Le grandi opere aiutano il turismo

TAV GRANDE.jpg

Secondo l’Osservatorio Confturismo-Piepoli, le grandi opere sono essenziali per lo sviluppo del turismo per la quasi totalità degli intervistati. Il turismo è indubbiamente “l’oro dell’Italia”, ma per continuare nello sviluppo di questo settore è necessario agire anche nel settore delle infrastrutture. Per 9 italiani su 10 le grandi opere devono essere assolutamente fatte. Per grandi opere s’intendono quei lavori di importo pari o superiori a 100 milioni di euro quali costruzione di strade, autostrade, ferrovie ed aeroporti. “Come promotore della cultura del fare, non posso che sostenere che le grandi opere siano un asset fondamentale per la crescita e lo sviluppo del turismo italiano”, commenta il presidente di Confturismo Luca Patanè.  “Mai come in questo periodo – ha osservato Patanè – è necessario che ci si liberi dalle lungaggini burocratiche, che hanno causato il blocco di tanti cantieri, per far correre il Paese, senza però rinunciare alla sostenibilità e alla trasparenza negli appalti, evitando gare al ribasso che vadano a danno degli imprenditori e attirino solamente la criminalità organizzata”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...